mercoledì 9 maggio 2018

Parigi: Chanel salpa le ancore e presenta la collezione Cruise 2019



Lo scenario è di grande impatto: il Grand Palais di Parigi si trasforma in un vero e proprio transatlantico di lusso, con tanto di fumaiolo sbuffante, oblò festosamente illuminati, pontili arredati di tutto punto e giochi di luce che riproducono il tremolio dei riflessi luminosi sulle onde. In questa cornice magica Karl Lagerfeld ha fatto sfilare la collezione Chanel Cruise 2019.
Il tema dominante della collezione, indossata da croceriste trendy e marinare, sono le righe, come impone la tradizione navy. I colori sono i classici bianco e nero, tutti i toni del blu e dell’azzurro, dal celeste pallido al notte, e qualche tocco di rosso, che animano pantaloni, tailleurs, mini abiti dalle linee pulite e all’occorrenza scivolate. 


Elemento iconico della collezione, oltre al classico logo con le C intrecciate, è la scritta “La Pause”: il nome viene dalla proprietà di Gabrielle Chanel a Roquebrune-Cap-Martin, in Costa Azzurra, proposta su felpe e maglie, indispensabili per combattere l’umidità e il fresco delle serate in alto mare.
Onnipresenti i collant bianchi (bellissimi, anche se qualcuno potrà non crederci) e iconici cappellini a baschetto, impreziositi da reticelle luccicanti e altri ornamenti, che completano il look. Nella collezione si trovano anche i crop top, i jeans, il maxi blazer amato da Coco. Per la sera ci sono abiti più luccicanti, ornati di paillettes e cristalli, da indossare con il cappello a tesa larga. L’insieme è fresco e giovane, ma con quell’eleganza e leggerezza tipica della maison.